MODELLO TECNICO
1. Il pallone deve trovarsi ad una palla di distanza dalla fronte;
2. Mani naturalmente aperte con indici e pollici vicini;
3. Le mani devono raggiungere la posizione di impatto sulla fronte, salendo dal davanti e passando vicine al corpo;
4. Gamba destra sempre avanti (naturalmente avanti, senza troppa distanza tra i piedi) con punta del piede che cerca l’asta;
5. Caricamento arti inferiori;
6. Al momento del palleggio spostare il baricentro (bacino) sul piede destro;
7. La spinta deve seguire una direzione di avanti-alto;
8. Braccia che terminano distese con mani aperte e pollice in avanti (palmi delle mani che guardano avanti), per la palla di terzo tempo; mentre per la palla di secondo tempo, la spinta è quasi esclusivamente a carico dei polsi, e le mani terminano la spinta con gli indici rivolti verso l’obiettivo.

OBIETTIVI TECNICI IN UNDER 11
Insegnare la tecnica corretta del palleggio frontale avanti, facendo attenzione in particolare a:

PRIMA (POSIZIONE D’ATTESA)
• insegnare la ricerca della frontalità verso la zona da dove arriva la palla;
• le mani e le braccia devono essere naturalmente davanti al busto.

DURANTE (ESECUZIONE DEL PALLEGGIO)
• gambe: il piede vicino alla rete deve essere più avanti rispetto all’altro;
• corpo: cercare la frontalità verso la zona dove si intende alzare la palla;
• braccia: si distendono parallelamente verso la zona di alzata della palla;
• mani: entrata e spinta senza avanzare con i pollici

DOPO (COPERTURA)
• non necessaria in questa categoria.

Sulla palla distante da rete lavorare sulla valutazione della traiettoria ed insegnare alle bimbe a girare intorno al punto di caduta della stessa per alzare la palla.

OBIETTIVI TECNICI IN UNDER 12
Nella prima parte dell’anno consolidare gli obiettivi del palleggio frontale avanti della categoria Under 11, inserendo il concetto di copertura dopo l’alzata.
Nella seconda parte dell’anno inserire il bagher d’alzata ed il palleggio d’alzata rovesciato, controllare oltre alla tecnica del palleggio anche l’uscita e la conseguente copertura.

OBIETTIVI TECNICI IN UNDER 13
Iniziare a lavorare sulla differenziazione delle traiettorie d’alzata, oltre a cercare di consolidare ulteriormente la traiettoria di palla alta in Z4 ed in Z2, inserire l’alzata di secondo tempo per tutte e tre le zone d’attacco (se si hanno giocatori abili da un punto di vista motorio, inserire anche il palleggio di secondo tempo in salto).
Per l’alzata dietro inserire sia la frontalità con la schiena verso l’obiettivo sia con lo sguardo rivolto sempre a posto 4, su palla staccata.
Continuare a lavorare sul bagher d’alzata.
Consolidare la copertura dopo l’alzata.